Grasse, Alpi francesi. Uno studente di 17 anni, con problemi psichiatrici, spara nel liceo e ferisce tre persone

Grasse, Alpi francesi. Uno studente di 17 anni, con problemi psichiatrici, spara nel liceo e ferisce tre persone

Sembra che si chiami Kylian ed è uno studente del primo anno di scuola superiore il giovane che ha aperto il fuoco stamattina nel liceo Alexis de Tocqueville di Grasse, nel sud della Francia, nelle Alpi marittime, a pochi chilometri da Cannes. Lo riporta il quotidiano locale Nice Matin. Il ragazzo, che secondo fonti di polizia è un 17enne, è stato fermato e interrogato. Non è chiaro se ci sia una seconda persona in fuga: inizialmente dagli inquirenti era trapelata questa notizia, che però successivamente non ha trovato nuove conferme.

Una giornalista dell’emittente France 3, Sophie Neumayer, riferisce che lo studente fermato in relazione alla sparatoria nel liceo di Grasse era noto ai servizi di polizia e “prima di passare all’azione avrebbe consultato dei siti internet relativi a sparatorie nelle scuole americane”. La polizia francese ha tuttavia smentito questa informazione. È noto che il giovane era pesantemente armato quando ha aperto il fuoco nel liceo di Grasse. Aveva con sé un fucile, probabilmente a pompa, una pistola e due granate. Successivamente, secondo il quotidiano Le Figaro, la polizia ha anche scoperto all’interno del liceo un ordigno che è stato immediatamente disinnescato.

Il bilancio dei feriti è di tre persone colpite dalle armi del giovane studente, e cinque sono in stato di choc. Tra i feriti il preside del liceo e due studenti, Julien, 17 anni, e Akram di 16. Il bilancio dei feriti è stato poi confermato dal portavoce del ministro dell’Interno, Pierre-Henry Brandet. Gli inquirenti stanno esaminando i filmati di cinque telecamere di video-sorveglianza installati in prossimità degli accessi del liceo. Si cerca di stabilire se lo studente era da solo o se invece aveva complici.

In ogni caso, fa sapere il presidente della regione, Christian Estrosi, l’inchiesta ha del tutto escluso fin da subito l’ipotesi dell’attentato terroristico. Ha anche aggiunto un particolare sul giovane sparatore: sembra che si tratta di persona decisamente instabile con forti problemi di natura psichiatrica.

Condividi

Leave a Reply

Your email address will not be published.