Telecom. Sciopero generale della SLC Cgil domani

Telecom. Sciopero generale della SLC Cgil domani

Per domani è stato indetto da Slc-Cgil lo sciopero nazionale di Tim dell’intero turno di lavoro, e sono state organizzate due grandi manifestazioni, una a Milano, dove si concentreranno tutte le Regioni del centro-nord, e una a Roma per il centro-sud. La manifestazione di Milano si svolgerà a partire dalle ore 10 con il concentramento in piazza Einaudi, percorrendo poi tutto il centro di Milano, fino a Piazza Affari (sede legale dell’Azienda), e passando per il negozio sociale Tim di piazza Cordusio. 6 pullman arriveranno da Torino e le altre province.Per il centro-sud la manifestazione di Roma, con partenza prevista alle 10.30 da largo Corrado Ricci ai Fori imperiali, e conclusione in piazza Santa Maria di Loreto.

“Domani i lavoratori di Telecom Italia scenderanno di nuovo in piazza, a Roma e a Milano, per rivendicare un piano industriale credibile e di sviluppo. Nella Capitale si raccoglieranno i lavoratori delle regioni del centro sud che, a partire dalle ore 10, sfileranno in corteo da Largo Corrado Ricci fino a piazza Madonna di Loreto”. Così, in una nota, il segretario generale della Slc Cgil di Roma e del Lazio Riccardo Saccone e il segretario della Slc Cgil di Roma e del Lazio Fabrizio Micarelli. “Pensare di risolvere i problemi di una delle più importanti aziende del paese con una chiacchierata tra ‘amici’ è un errore – continuano -. La discussione va riportata nelle sedi deputate e il coordinamento nazionale lo è. E’ li che vanno affrontate questioni quali la delibera AGCOM 122/16, le internalizzazioni dell’attività, l’organizzazione del lavoro e il contratto aziendale di secondo livello. Il rilancio dell’azienda non può passare attraverso tagli del salario e dei diritti, demansionamenti e controllo dell’attività a livello individuale”.

Share

Leave a Reply