Torino. Fiamme Gialle in Comune

Torino. Fiamme Gialle in Comune

Tegola sull’Amministrazione comunale di Torino. La Procura di Torino ha avviato accertamenti sul bilancio del Comune per il 2015, prima dell’arrivo della nuova sindaca Appendino, sui conti del precedente primo cittadino, Piero Fassino. L’iniziativa della Procura ‘sabauda’ si riferisce a un presunto ‘disallineamento’ fra i conti della società di trasporti Gtt e quelli di Palazzo Civico: l’azienda vanterebbe un credito di 14 milioni di euro che non compare nella documentazione.

L’inchiesta è emersa dopo che alcuni consiglieri delle destre avevano posto il problema ai magistrati e oggi arriva la prima risposta. I magistrati sarebbero orientati a procedere per falso in atto pubblico. Anche la Procura della Corte dei Conti potrebbe decidere di procedere. Nel quadro degli accertamenti avviati dalla Procura subalpina, e necessari per chiarire quanto accaduto nel recente passato contabile di Comune e azienda Gtt, i militari della Guardia di Finanza hanno visitato alcuni uffici in Comune, a Torino. Magistrati e militari intendono far luce su una discrasia (di 4 o 5 milioni) fra i conti dell’amministrazione e quelli di alcune società partecipate, fra cui Gtt.

Share

Leave a Reply