Terremoto. Due nuove scosse tra il terzo e il quarto grado questa notte in provincia di Perugia. Nessun danno alle persone

Terremoto. Due nuove scosse tra il terzo e il quarto grado questa notte in provincia di Perugia. Nessun danno alle persone

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 è stata registrata alle 3.34 di questa notte in provincia di Perugia, ad una profondità di 11 chilometri. Alle 5,19 è stata registrata una seconda scossa, sempre nella stessa area, con magnitudo 3.0, ad una profondità di 8 chilometri, si legge nel sito dell’Ingv, l”Istituto nazionale di geovulcanologia. Le scosse sono state localizzate dalla Sala Sismica.  La scossa delle 3.34 di questa notte è stata chiaramente avvertita dalla popolazione nella zona di Norcia, in provincia di Perugia, e molte persone sono scese in strada per la paura, ma al momento non risultano feriti. Lo riferisce il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, precisando che vi sarebbero stati dei piccoli crolli sulle mura antiche della città e in altri punti già danneggiati dalle precedenti scosse. Verifiche più approfondite saranno svolte nella mattinata.

La scossa sismica di magnitudo 4.3 registrata alle 3.34 in provincia di Perugia è stata avvertita anche a Fabriano, dove non ci sono state scene di panico, anche perché – raccontano – “è stata forte ma breve”. E’ stata invece avvertita dai terremotati di Arquata del Tronto una serie di movimenti tellurici, di magnitudo variabile da 2 a 3, registrati nella scorsa notte con epicentro a Rieti e Ascoli Piceno. “Se sono sotto magnitudo 3 ormai non ci facciamo più caso – commenta, tra il serio e lo scherzoso, il sindaco di Arquata Aleandro Petrucci – ci siamo assuefatti”.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.