F1. A Singapore vince Rosberg, davanti a Ricciardi e Hamilton. Le Ferrari quarta e quinta, dopo l’impresa di Vettel

F1. A Singapore vince Rosberg, davanti a Ricciardi e Hamilton. Le Ferrari quarta e quinta, dopo l’impresa di Vettel

Cavalcata in solitario per Nico Rosberg al Gp di Singapore di F1. Il tedesco della Mercedes vince il suo 22esimo Gp in carriera coronando al meglio il traguardo dei 200 Gp corsi dopo una gara condotta in testa dall’inizio alla fine senza alcun problema. Sul podio Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton con l’inglese che soffia nel finale la posizione ad un ottimo Kimi Raikkonen giunto quarto. Tra l’inglese ed il finlandese tutto si decide al 47esimo giro con Raikkonen, terzo, che rientra ai box e rientra alle spalle di Hamilton. Chiude quinto Sebastian Vettel autore di una rimonta eccezionale. Il tedesco parte bene. La safety car in avvio compatta il gruppo dopo l’incidente tra Sainz e Hulkenberg, ha la peggio la Force India che si gira e va a sbattere contro il muro. Poi è un monologo di Vettel che uno dopo l’altro risale tutta la classifica mentre davanti Raikkonen battaglia con Hamilton ed inizialmente ne ha ragione. La battaglia non riguarda i due di testa che volano fino all’arrivo. Ricciardo prova ad impensierire Rosberg ma senza riuscirvi. Alle spalle, il podio si definisce dopo il sorpasso ai box di Hamilton su Raikkonen. Finisce con la vittoria di Rosberg davanti a Ricciardo, Hamilton, Raikkonen, Vettel, Verstappen, Alonso, Perez, Kvyat e Magnussen. In classifica piloti Rosberg allunga in testa a 273 punti contro i 265 di Hamilton.

”Io credo in questa Ferrari e in questa squadra, credo in un futuro al meglio per noi. Oggi è andata molto bene e ora ci vediamo in Malesia”. Parole in lingua italiana firmate Sebastian Vettel che al termine del Gp di Singapore non nasconde la sua soddisfazione per la sua rimonta dall’ultimo al quinto posto. ”E’ stata una bella corsa – ha aggiunto il tedesco ai microfoni della Rai – è stato meglio l’anno scorso ma visto da dove sono partito è andata bene”. Per l’altro ferrarista Kimi Raikkonen ”forse qualcosa si poteva cambiare, magari mi potevo fermare un giro prima ma ora è troppo tardi. Hamilton ha fatto un errore alla curva sette e sono riuscito a superarlo ma non è cambiato il risultato”.

L’ordine di arrivo del Gp di Singapore 15esimo appuntamento stagionale di Formula Uno: 1) Nico Rosberg (Ger/Mercedes) 1h55’48”950; 2) Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) +0”488; 3) Lewis Hamilton Mercedes 61 +8.038s 15 4) Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) +10”219; 5) Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) +27”694; 6) Max Verstappen (Bel/Red Bull) +71”197; 7) Fernando Alonso (Spa/McLaren) +89”198; 8) Sergio Perez (Mex/Force India) +111”062; 9) Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso) +111”557; 10) Kevin Magnussen (Dan/Renault) +119”952; 11) Esteban Gutierrez (Mex/Haas Ferrari) +1 giro; 12) Felipe Massa (Bra/Williams) +1 giro; 13) Felipe Nasr (Bra/Sauber) +1 giro; 14) Carlos Sainz (Spa/Toro Rosso) +1 giro; 15) 30 Jolyon Palmer Renault 60 +1 giro; 16) Pascal Wehrlein (Ger/RT Mercedes) +1 giro; 17) Marcus Ericsson (Sve/Sauber) +1 giro; 18) Esteban Ocon (Fra/MRT Mercedes) +2 giri.

La classifica piloti della Formula Uno dopo il Gp di Singapore 15esimo appuntamento della stagione: 1) Nico Rosberg (Ger/Mercedes) 273 punti; 2) Lewis Hamilton (Gb/Mercedes) 265; 3) Daniel Ricciardo (Aus/Red Bull) 179; 4) Sebastian Vettel (Ger/Ferrari) 153; 5) Kimi Raikkonen (Fin/Ferrari) 148; 6) Max Verstappen (Ola/Red Bull) 129; 7) Valtteri Bottas (Fin/Williams) 70; 8) Sergio Perez (Mex/Force India) 66; 9) Nico Hulkenberg (Ger/Force India) 46; 10) Felipe Massa (Bra/Williams) 41; 11) Fernando Alonso (Spa/McLaren) 36; 12) Carlos Sainz (Spa/Toro Rosso) 30; 13) Romain Grosjean (Fra/Haas) 28; 14) Daniil Kvyat (Rus/Toro Rosso) 25; 15) Jenson Button (Gb/McLaren) 17; 16) Kevin Magnussen (Dan/Renault) 7; 17) Pascal Wehrlein (Ger/Mercedes) 1; 18) Stoffel Vandoorne (Bel/McLaren) 1.

La classifica costruttori dopo il Gp di Singapore, 15esimo appuntamento stagionale della F1: 1) Mercedes 538 punti; 2) Red Bull 316; 3) Ferrari 301; 4) Force India 112; 5) Williams 111; 6) McLaren 54; 7) Toro Rosso 47; 8) Haas Ferrari 28; 9) Renault 7; 10) MRT Mercedes 1; 11) Sauber Ferrari 0.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.