La Notte dei Musei a Roma, il 21 maggio: musei, mostre, concerti e spettacoli

La Notte dei Musei a Roma, il 21 maggio: musei, mostre, concerti e spettacoli

La Notte dei Musei torna anche quest’anno a Roma sabato 21 maggio, con i principali Musei Civici e Statali della Capitale straordinariamente aperti in orario serale dalle ore 20 alle 02 (ultimo ingresso ore 01). L’evento, che avverrà in contemporanea con altri 30 Paesi europei (oltre 3000 musei), è promosso da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura e vi aderisce anche il MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo. Ingressi gratuiti o al costo simbolico di € 1, con la totale gratuità prevista solo per i bambini sotto i 6 anni e per i disabili e accompagnatore, che permettono di assistere a concerti e spettacoli di musica, teatro e danza dal vivo, di visitare le migliori mostre e gallerie d’arte della città, per vivere una notte all’insegna dell’arte e della cultura. All’iniziativa aderiscono anche gallerie d’arte private, accademie, istituzioni culturali straniere, università e altri spazi culturali.

Tra i siti coinvolti, i Musei Capitolini con “C’erano un italiano, un tedesco e…una capra! Ovvero: piccola storia del Campidoglio”, a cura di e con Antonietta Bello;  l’apertura straordinaria per la Camera dei Deputati e per il Senato; Centrale Montemartini, Macro, Macro Testaccio, museo dell’Ara Pacis, palazzo Braschi, mercati di Traiano, Palazzo delle Esposizioni, museo di Roma in Trastevere, musei e teatro di Villa Torlonia, la Pelanda, complesso del Vittoriano, galleria d’Arte Moderna, Scuderie del Quirinale, museo Civico di zoologia, museo del videogioco Vigamus, museo storico dell’Arma dei Carabinieri, Galleria Alberto Sordi, Sala Vinci, Accademia Nazionale di San Luca, l’Accademia di scherma Musumeci Greco, dietro il Pantheon, Honos Art e le altre gallerie di via dei Delfini.

Il polo museale de La Sapienza offre ai visitatori l’apertura straordinaria dei musei di Anatomia comparata, Antichità Etrusche e Italiche, del museo di Antropologia, del museo dell’Arte Classica – Gipsoteca Museo di Chimica, del museo universitario di Scienze della Terra, del museo di Storia della Medicina, del museo del Vicino Oriente, Egitto, Mediterraneo del museo laboratorio di Arte Contemporanea, del museo delle Origini e del museo di Zoologia con mostre, conferenze, spettacoli e visite guidate di esperti nelle varie discipline. Nell’aula magna, alle 20.30, il concerto dell’orchestra Musa Classica, e alle 21.30 l’evento “I duellanti: la scherma tra arte, storia e spettacolo”.
Nei piccoli musei l’accesso è totalmente gratuito, come al museo di scultura antica Giovanni Barracco, museo Carlo Bilotti, museo Pietro Canonica, museo Delle Mura,  museo di casal dè pazzi, museo Napoleonico, museo della Repubblica romana e della memoria garibaldina.

È stato indetto anche un Contest “Vivi, fotografa e condividi su Instagram la Notte dei Musei 2016”, per partecipare bisogna postare una fotografia, scattata presso uno dei luoghi aperti per la manifestazione, su Instagram con didascalia del luogo e l’hashtag: #NDMroma16, dalle ore 20 del 21 maggio alle ore 24 del 22 maggio 2016, raccontando la propria Notte dei Musei 2016.  Le foto verranno raccolte in una gallery pubblicata sui social network dei Musei in Comune. Ai tre autori delle foto più belle andranno due biglietti ciascuno per le mostre ospitate nei Musei in Comune.

Share

Leave a Reply