Strage Erasmus, oggi i funerali di Valentina, Lucrezia, Elena. Sabato l’ultimo saluto a Elisa

Strage Erasmus, oggi i funerali di Valentina, Lucrezia, Elena. Sabato l’ultimo saluto a Elisa

Continua quest’oggi l’Italia, venerdì di passione che precede la Pasqua, nel vestirsi a lutto per i funerali delle altre tre ragazze italiane: Valentina Gallo, Lucrezia Borghi e Elena Maestrini, vittime dell’incidente sul bus a Tarragona in Spagna il 20 marzo, le cui salme hanno fatto ritorno in patria, su un secondo volo, nella mattinata di giovedì 24 marzo.

Una settimana difficile, questa che sta per concludersi, che ha coinvolto e sconvolto l’Italia intera, tutta unita e stretta attorno al dolore delle famiglie delle vittime, manifestando calore, partecipazione e comprensione, ma anche tanto struggimento e sconcerto per la perdita così dura delle 7 giovani studentesse, della quale è difficile farsene una ragione.

Lucrezia, Valentina e Elena: oggi l’addio agli altri tre angeli innocenti

Arrivata nell’oratorio del piccolo paese di Greve in Chianti poco dopo le ore 14 di ieri, la salma di Lucrezia Borghi è stata subito deposta nella camera ardente, dove i familiari: il padre Fabrizio, la mamma Cecilia, il fratello, i nonni e il fidanzato Filippo, prima dell’apertura ai cittadini alle 17, hanno chiesto un momento privato per poter vivere intimamente il loro grande dolore.

La veglia di preghiera, organizzata dalla comunità grevigiana, a sostegno della inconsolabile famiglia, ha avuto luogo nella chiesa di Santa Croce, nella quale poi questa mattina alle ore 11 si sono svolti i funerali, tra i tanti mazzi di fiori bianchi e viola e i volti dell’intero paese al completo rigati di lacrime. Alla funzione religiosa, oltre ai familiari, vi erano anche il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il sindaco di Greve in Chianti Paolo Sottani, il quale in segno di rispetto e di vicinanza al dolore della famiglia ha chiesto nei giorni scorsi ai commercianti di tenere chiuse le saracinesche delle proprie attività, a partire dalle ore 10 di questa mattina fino a che le esequie non fossero terminate.

A Firenze, quasi in contemporanea, si sono svolti i funerali di Valentina Gallo, studentessa 22enne, fiorentina di adozione, originaria di Vallata, un paesino in provincia di Avellino.

Alle ore 11.30 è cominciata la celebrazione, tenuta don Paolo Capecchi, nella chiesa del Sacro Cuore al Romito gremita di gente. Presenti il sindaco Dario Nardella e il rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei, inoltre è anche arrivata una delegazione del Comune di Vallata. Dal Quirinale sono giunte tre corone di fiori accompagnate dai carabinieri.

Sin dall’arrivo della salma di Elena Maestrini, nella giornata di ieri, a Bagno di Gavorrano, il suo paese di origine, centinaia le persone che si sono recate a salutare per l’ultima volta la ragazza alla camera ardente, allestita dentro al cinema Roma. Tanti fiori bianchi, fotografie, portate da amici e parenti, che la rappresentano sorridente e bella, quale era. I suoi genitori, Roberta e Gabriele in silenzio sono lì al fianco della figlia, cinti dall’abbraccio dei presenti.

I funerali sono previsti per oggi alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe di Bagno di Gavorrano, in quella stessa chiesa nella quale Elena era stata battezzata.

Sabato 26 marzo l’ultimo saluto ad Elisa

Ieri l’arrivo in tarda serata a Venzone, in Friuli, della salma di Elisa Valent che resterà, nel camposanto,  dove è stata allestita una camera ardente, fino a sabato mattina, quando poi saranno celebrate le esequie con rito civile, alle ore 10, nella loggia del municipio. Sin da ora è stata annunciata la presenza del presidente della Regione Serracchiani e del prefetto di Udine Zappalorto. Il presidente della Repubblica Mattarella farà pervenire sul luogo una corona di fiori.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.