Rugby. Nel “Sei Nazioni” ancora un disastro. L’Irlanda ci umilia, 58 a 15 e ci meritiamo il cucchiaio di legno

Rugby. Nel “Sei Nazioni” ancora un disastro. L’Irlanda ci umilia, 58 a 15 e ci meritiamo il cucchiaio di legno

Siamo alla conclusione del “Sei Nazioni” e finalmente l’Italia del rugby finirà di fare figuracce e si aggiudicherà per la undicesima volta il cucchiaio di legno. L’ultima figuraccia l’abbiamo fatta nel fine settimana a Dublino incontrando l’Irlanda che ci ha proprio asfaltati. Perdere si può ma subire un 58 a 15, 9 mete  a due rasenta l’impossibile. Eppure ci siamo riusciti. Con la fine del Sei Nazioni arriva anche l’uscita di scena di Jasques Brunel che lascia l’incarico. Il nuovo tecnico non si sa ancora chi sia ma avrà certamente molto da fare. Negli ultimi due mesi ha subito quattro sconfitte, a niente sono valsi gli “esperimenti” messi in atto da Brunel. In realtà il nostro è un rugby amatoriale, dopo cinque minuti avevamo già subito una meta per una incomprensione fra Sarto e Odiete. In un quarto d’ora grazie agli errori, banali anche, degli italiani la partita praticamente era terminata. Incapaci di reagire anche dal punto di vista psicologico i nostri non hanno fatto altro che correre, inseguire gli irlandesi che per fortuna hanno fatto anche degli errori. Forse non hanno voluto infierire. Insomma abbiamo dimostrato di essere una squadra di dilettanti e l’Irlanda festeggia la prima vittoria nel torneo. Gli azzurri, a fine partita, forse non si rendono pienamente conto di quanto sia successo. Tra una settimana in Galles finisce il tormento. Meglio delle parole vale il tabellino dell’incontro.

Irlanda-Italia 58-15 (25-3)
Marcatori: 7′ pt meta Trimble, 15′ meta McGrath tr Sexton, 22′ cp Padovani, 26′ cp Sexton, 30′ meta Stander, 39′ meta Heaslip; 2′ meta Payne tr Sexton, 8′ meta Heaslip tr Sexton, 13′ meta Cronin tr Madigan, 17′ meta Odiete tr Haimona, 23′ meta Madigan, 34′ meta Sarto, 38′ meta McFadden tr Madigan.
Irlanda: Zebo – Trimble (dal 21′ al 28′ pt McFadden), Payne (31′ st McFadden), Henshaw (dal 36′ al 40′ pt McFadden), Earls – Sexton (9′ st Madigan), Murray (17′ st Marmion) – Heaslip, van der Flier, Stander (21′ st Ruddock) – Toner

(14′ st Dillane), Ryan – Ross (14′ st White), Best (9′ st Cronin), McGrath (23′ st Bealham).
Italia: Odiete – Sarto, Campagnaro, Garcia (14′ st Haimona), Bellini – Padovani (17′ st McLean), Palazzani (21′ st Lucchese) – Parisse, Zanni, Minto – Fuser (26′ pt Geldenhuys), Biagi (35′ pt Steyn) – Chistolini (14′ st Ceccarelli), Giazzon (14′ st Fabiani), Lovotti (31′ st Zanusso).
Arbitro: Gardner (Aus)

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.