Referendum. Con un videomessaggio, il climatologo Luca Mercalli aderisce alla campagna per il no nel referendum costituzionale

Referendum. Con un videomessaggio, il climatologo Luca Mercalli aderisce alla campagna per il no nel referendum costituzionale

Video-spot di Luca Mercalli a favore del No nel referendum costituzionale: «Non facciamoci rubare gli ultimi spazi di sovranità popolare. Dobbiamo difendere ciò che rimane della democrazia», perché «la difesa dell’ambiente ha bisogno di una costante partecipazione democratica».

«La difesa dell’ambiente ha bisogno di una costante partecipazione democratica». Non ha dubbi Luca Mercalli, tra i più noti meteorologi e climatologi italiani, nel cogliere il nesso tra le riforme istituzionali volute da Renzi (deforma costituzionale e legge elettorale Italicum), che accentrano il potere nelle mani del governo, e tutela delle risorse naturali, che invece necessitano del coinvolgimento e della conoscenza da parte dei cittadini perché «le questioni ambientali sono legate al territorio». Per questo Luca Mercalli, in un video-spot realizzato dal Comitato piemontese e valdostano per il No nel referendum costituzionale, si schiera contro la “deforma” Renzi-Boschi: «Non facciamoci rubare gli ultimi spazi di sovranità popolare. Dobbiamo difendere ciò che rimane della democrazia» anche perché «la crisi ambientale ci imporrà scelte molto difficili in futuro che potranno essere risolte solo dall’impegno corale dei cittadini».

Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=2szBbyuGsfk

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.