Scontro frontale tra due treni sulla metro di Cagliari. Oltre 70 i feriti, nessuno in gravi condizioni

Scontro frontale tra due treni sulla metro di Cagliari. Oltre 70 i feriti, nessuno in gravi condizioni

Due treni della metropolitana leggera di Cagliari si sono scontrati martedì mattina, intorno alle 8.15. L’impatto è stato violentissimo, tanto da provocare il serio ferimento dei due macchinisti e un passeggero, anche di altri 70 viaggiatori, rimasti feriti, più o meno seriamente ed altri con contusioni provocate dalle cadute all’interno dei convogli. Fortunatamente nessuno è in gravi condizioni, escluso il conducente di uno dei due treni rimasto incastrato nelle lamiere per poi essere estratto dai vigili del fuoco immediatamente intervenuti sul luogo dell’incidente. Da quanto si apprende, l’uomo non è comunque in pericolo di vita. Per L’amministratore unico della metropolitana cagliaritana, Giovanni Caria, si è trattato di un errore umano: “I nostri ingegneri sono qui al lavoro, al momento non sono in grado di spiegare nel dettaglio la dinamica, abbiamo avviato tutti gli accertamenti, speriamo di riuscire a sapere presto tutto. La cosa certa è che c’è sicuramente un errore umano. Uno dei macchinisti è rimasto ferito gravemente – ha detto ancora Caria – i feriti sono stati soccorsi subito, ora stiamo facendo il possibile per accertare la dinamica dell’incidente”.  A bordo dei due tram di superficie ci sono le scatole nere, l’Arst attende di poterne visionare il contenuto per ricostruire ogni dettaglio di quanto accaduto.  I soccorsi Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili, sette ambulanze del 118 e gli agenti della polizia municipale. Con tutta probabilità, essendo quello in cui viaggia la metropolitana un binario unico, non ha funzionato uno scambio per cui i treni che, pure non viaggiano a velocità sostenuta, si sono trovati l’uno di fronte all’altro per cui l’impatto è stato inevitabile.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.