Roma, in fiamme capannoni gestiti da cinesi. Un morto e due feriti

Roma, in fiamme capannoni gestiti da cinesi. Un morto e due feriti

Una persona è morta e due sono rimaste ferite in un incendio divampato la scorsa notte in via della Cisternola, ad alcuni capannoni gestiti da un imprenditore cinese. Sul posto è intervenuta la polizia con le volanti e autoradio dei commissariati Casilino, Porta Maggiore e Tor Pignattara e i vigili del fuoco con oltre 10 squadre. L’incendio è divampato poco prima delle 22 di ieri e le operazioni di spegnimento sono terminate questa mattina presto.

La segnalazione dell’incendio è arrivata alle forze dell’ordine alle 21,50 di ieri sera. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte e le fiamme sono state domate solo nella mattinata. Due i cittadini di origine cinese che si trovavano nei capannoni rimasti feriti, uno dei quali si è fratturato una gamba gettandosi dal piano rialzato di un capannone per sfuggire alle fiamme. Questa mattina, quando è stato possibile entrare in uno dei capannoni, è stato invece scoperto il cadavere di una persona che ancora non è stata identificata.

Polizia, carabinieri, vigili urbani e diversi mezzi dei vigili del fuoco al lavoro anche in via della Magliana 297 dove è alle 9,30 divampato un incendio in un capannone in disuso. Sul posto anche il presidente del Municipio XI Maurizio Veloccia. Dal capannone si leva una colonna di fumo che è arrivato fino all’Eur, dove i vigili in servizio sulla Colombo sono costretti a coprirsi la bocca e il naso. Il traffico su via della Magliana è stato deviato. Il capannone fino alla scorsa estate, quando venne sgomberato su richiesta della proprietà, ospitava alcuni senzatetto. Sul posto anche un’ambulanza ma al momento non si hanno notizie di morti o feriti.

Fiamme infine anche nel campo nomadi di via del Foro Italico dove sono al lavoro polizia e vigili del fuoco con diversi mezzi. L’incendio, divampato poco prima delle 8, ha interessato alcune baracche. Secondo quanto si è appreso non ci sarebbero feriti.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.