Antiterrorismo, altri fermi a Genova. Bloccati e arrestati tre libici in porto

Antiterrorismo, altri fermi a Genova. Bloccati e arrestati tre libici in porto

Ancora arresti di prevenzione anti-terrorismo a Genova. Dopo il fermo di tre cittadini di origine siriana, bloccati perché in possesso di passaporti falsi, anche nella giornata di domenica (la notizia è stata data sìolo martedì mattina) da registrare una nuova operazione sempre nel capoluogo ligure. Tre cittadini libici sono stati infatti fermati dalla Digos appena sbarcati in porto a Genova dal traghetto Excellent della compagnia Grandi Navi Veloci proveniente da Tunisi (nella foto nel corso di alcuni controlli). I tre sono accusati del reato di riciclaggio aggravato dalle finalità di terrorismo internazionale. I cittadini del nord africa viaggiavano su tre auto Hyunday identiche. Nei loro telefonini sono state trovate alcune fotografie di armi e di guerriglia e documentazione al vaglio dell’autorità giudiziaria. Il caso è seguito dai pm Piercarlo Di Gennaro e Federico Manotti. I tre stranieri di 50, 43 e 39 anni erano senza bagagli nelle loro auto e ora sono in carcere a Marassi. Nelle prossime ore saranno interrogati dal giudice. Indagini sono in corso per capire se avessero in programma incontri con qualche islamico radicale ligure o del Nord Italia.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.