Disordini di Roma, verso il Daspo per i manifestanti violenti

Disordini di Roma, verso il Daspo per i manifestanti violenti

Daspo in vista per gli autori dei disordini avvenuti ieri pomeriggio a Roma, durante le operazioni di trasferimento di cittadini stranieri presso la struttura di Casale di San Nicola. È su questa misura che sta lavorando il questore della Capitale, Nicolò D’Angelo, parallelamente al lavoro degli investigatori della Polizia di Stato per arrivare all’identificazione degli autori dei disordini. “Il Questore Nicolò D’Angelo – riferisce la Questura – ha aperto un fascicolo per l’erogazione del Daspo (divieto di accedere alle manifestazioni sportive) per tutti coloro che saranno individuati in esito alle indagini. La normativa introdotta dal governo nell’agosto scorso prevede, infatti, che il divieto di assistere alle manifestazioni sportive può essere emesso anche a carico di coloro che si macchino di reati contro l’Ordine Pubblico e, quindi, a prescindere dalla effettiva partecipazione alle manifestazioni sportive”. Il Comitato dei cittadini di San Nicola, vuole chiamarsi fuori da qualsiasi strumentalizzazione politica ed ha invitato il sindaco Marino a recarsi in questo piccolo quartiere della Capitale.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.