Appello di Papa Francesco per la liberazione di padre Dall’Oglio e dei vescovi ortodossi rapiti in Siria

Appello di Papa Francesco per la liberazione di padre Dall’Oglio e dei vescovi ortodossi rapiti in Siria

Dopo un lungo silenzio sulla sorte del sacerdote gesuita rapito in Siria, padre Dall’Oglio, il Papa ha rivolto, nel corso della tradizionale udienza in piazza San Pietro un “accorato e pressante appello per la sua liberazione”. Papa Francesco ha chiesto la liberazione anche di alcuni vescovi ortodossi e di altri cittadini che sono stati sequestrati nelle zone del conflitto, in Siria. Il Papa ha anche auspicato un “rinnovato impegno delle autorità locali e internazionali”. “Tra qualche giorno”, ha detto Papa Francesco, “ricorrerà il secondo anniversario da quando, in Siria, è stato rapito padre Paolo Dall’Oglio. Rivolgo un accorato e pressante appello per la liberazione di questo stimato religioso. Non posso dimenticare anche i vescovi ortodossi rapiti in Siria – ha aggiunto Bergoglio – e tutte le altre persone che, nelle zone di conflitto, sono state sequestrate. Auspico il rinnovato impegno delle competenti Autorità locali e internazionali, affinché a questi nostri fratelli venga presto restituita la libertà. Con affetto e partecipazione alle loro sofferenze, vogliamo ricordarli nella preghiera. E preghiamo tutti insieme la Madonna”.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.