Caronte senza tregua. Record storico per le temperature

Caronte senza tregua. Record storico per le temperature

Si sentiva nell’aria che questo luglio avrebbe potuto frantumare il record di quello del 2003 e lo sta facendo alla grande. La redazione web del sito www.ilmeteo.it, dati alla mano, constata che in città come Verona, Venezia, Milano, Roma, Napoli e Bologna, le temperature medie massime e minime, rispetto al terribile 2003, sono superiori di circa 2-3 gradi centigradi quest’anno. Record frantumato, dato che il mese deve ancora terminare e ci aspettano altri sette giorni infuocati. Caronte sta causando sull’Italia una vera e propria “Hot Storm”, la tempesta di caldo e afa più calda degli ultimi 50 anni. Temperature superiori ai 35/37 gradi in molte città e ancora per molti giorni, almeno fino al 26 del mese, quando dal nord Europa dovrebbe affluire una perturbazione che porterà refrigerio alla penisola. In attesa di questa attenuazione del caldo, temporali sulle Alpi e localmente sull’Appennino. Un piccolo accenno anche alle temperature del mare che sono a dir poco “bollenti” con gli attuali 24/26 gradi. Verso la fine della prossima settimana, comunque, Caronte indietreggerà, forse temporaneamente, verso Sud e lascerà spazio al pericoloso ciclone ‘Circe’ che, se confermato, sconquasserà il tempo in Italia con violenti temporali e possibili tornado.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.