Delitto di Melania Rea, riduzione di pena per Parolisi. Da trenta anni si passa a venti

Delitto di Melania Rea,  riduzione di pena per Parolisi. Da trenta anni si passa a venti

Riduzione della pena per Salvatore Parolisi. Per lui, la Corte d’Assise e d’Appello di Perugia, ha ricalcolato la pena. Dalla condanna a 30 anni di reclusione, si è arrivati a 20 anni. Questo è ciò che l’ex caporalmaggiore dell’Esercito dovrà scontare per l’omicidio della moglie Melania Rea. I giudici hanno escluso l’aggravante della crudeltà, ma non sono state concesse le attenuanti. Breve, brevissima la Camera di Consiglio in cui è maturata la sentenza e nessuna rabbia da parte dei familiari della vittima, il fratello di Melania ha infatti così commentato: “Melania ha avuto giustizia ma purtroppo nessuno ce la ridarà”. Nel corso del dibattimento la difesa di Salvatore Parolisi aveva chiesto una pena sotto i 20 anni. “Abbiamo sollecitato – ha detto l’avvocato Gentile – il minimo edittale. Una pena giusta, equa”. Secondo i difensori dell’ex caporalmaggiore “ci sono poi tutti gli elementi per concedergli le attenuanti generiche come il fatto che sia un giovane, incensurato e militare irreprensibile”.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published.