Pino Daniele morto per insufficienza cardiaca

Pino Daniele morto per insufficienza cardiaca

Pino Daniele è morto per insufficienza cardiaca. Sarebbe questo, stando a quanto si apprende, il primo esito dell’esame autoptico condotto sul corpo del cantautore napoletano, presso l’obitorio comunale del capoluogo campano. L’accertamento, effettuato dai periti della procura di Roma (Vittorio Fineschi, Giorgio Bolino e Giuseppe Ambrosio) e dai consulenti della ex moglie dell’artista, Fabiola Sciabarrasi (Luisa Regimenti) hanno riscontrato esiti di precedenti interventi di rivascolarizzazione miocardica. I medici legali, stanno ora procedendo con ulteriori esami di laboratorio, i cui risultati sono attesi nelle prossime settimane dalla procura di Roma.

Share

Leave a Reply