Fillea, diario delle crisi del settore dell’edilizia

Fillea, diario delle crisi del settore dell’edilizia

Il diario delle crisi del settore delle costruzioni.

Sacci Ti Tavernola, prosegue la mobilitazione contro i provvedimenti disciplinari

Molte le dimostrazioni di solidarietà ai lavoratori della Sacci di Tavernola, in stato di agitazione contro i provvedimenti disciplinari presi dalla direzione aziendale nei confronti dei componenti della Rsu.

Fonte: stampa del territorio, 16-01-15

Mantova, oggi sciopero al gruppo Saviola, presidio operai in sede

Oggi è sciopero nelle aziende del Gruppo Saviola. Lo hanno indetto sindacati ed rsu per protestare contro l’introduzione di un nuovo sistema retributivo e per chiedere chiarezza sul futuro del sito produttivo di Sustinente. Una simile manifestazione di protesta non si era mai verificata prima, nella cinquantennale storia del gruppo.
Fonte: La Gazzetta di Mantova, 19-01-15

Basilicata, operai occupano cantiere della Bradanica 

Cantiere occupato. Ennesima puntata di una storia infinita. Tornano ad accendersi i riflettori sulla strada Bradanica. Sono in stato di agitazione da mercoledì e questa mattina, a partire dalle 7, la maestranze bloccano il cantiere. Sono circa una sessantina i lavoratori impegnati sul tormentato ultimo lotto della superstrada, un itinerario i cui primissimi passi risalgono agli ormai lontanissimi anni Cinquanta. Un record di parole alle quali hanno fatto seguito i cantieri, ma con una lentezza da record, infatti la strada, è il caso di dirlo, è ancora lunga. Protestano perché a 11 dei loro colleghi non è stato rinnovato il contratto di lavoro e temono che possa essere l’anticamera di un nuovo stop ai lavori.
Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno, 19-01-15

Ferrara, Falco, via anche gli ultimi 57 operai 

Venerdì prossimo anche gli ultimi 57 dipendenti dello stabilimento Falco di Codigoro saranno licenziati. Nella grande fabbrica che era il fiore all’occhiello italiano della produzione di pannelli truciolari con il 100% di legno riciclato, rimarrà  qualche guardiano ed un paio di altri lavoratori, per garantire un minimo di vigilanza e gestire le pratiche
finali.
Fonte: Il Resto del Carlino, edizione Ferrara, 18-01-15

Livorno, Donati Laterizi, spettro chiusura

Lo spettro  della chiusura spaventa sempre più i dipendenti della Fornace Donati, la storica azienda nel settore dei laterizi che rischia di chiudere i battenti per mancanza di argilla miocenica da estrarre e che, ormai da anni, chiede di poter avviare una nuova zona di escavo sulle colline intorno a Castelnuovo della Misericordia, in località Gozzone. L’argilla miocenica necessaria per la produzione di laterizi antisismici si è infatti esaurita, con gli operai che reclamano di conoscere in tempi brevi quale sarà  il loro futuro.
Fonte: La Nazione, 17-01-15

Rovigo, vertenza Ilcea, situazione drammatica 

Dal primo gennaio niente cassa integrazione per i dipendenti dell’azienda produttrice di prefabbricati in cemento, prima leader del settore, ora in concordato.
Fonte: Il Resto del Carlino, edizione Rovigo, 17-01-15

16.01.15 Calabria, Italcementi: lavoratori si incatenano ai cancelli 

Si sono incatenati al cancello di ingresso dello stabilimento Italcementi gli undici lavoratori che da mesi sono costretti alla cassa integrazione a causa di un clima «fortemente discriminatorio» che la dirigenza dell’azienda, secondo i sindacati, avrebbe messo in piedi dopo i fatti dell’ottobre 2014, quando nella bacheca sindacale della Cementeria fu ritrovata una pistola giocattolo accompagnata da una frase minatoria. Dalle cinque del mattino hanno deciso di manifestare la loro «esasperazione» per un provvedimento che li vorrebbe «senza motivo» coinvolti solo perché appartenenti al turno di lavoro che l’azienda ritiene «per proprie indagini interne” quello “incriminato”.

14.01.15 Puglia, la solidarietà salva Natuzzi

Alla Natuzzi rientrano in fabbrica oltre 600 lavoratori e arriva la solidarietà . Rimangono 400 lavoratori in cassa integrazione per i quali c’è l’impegno delle parti a trovare una ricollocazione. E spunta il comitato dipartecipazione dei lavoratori. Ieri l’azienda e i sindacati hanno concordato un’ipotesi di accordo che nei prossimi giorni sarà sottoposta alle assemblee, sovrane, e successivamente sarà  siglata al ministero del Lavoro e al ministero dello Sviluppo economico.
Fonte: Il Sole 24 ore

14.01.15 Gruppo Italcementi, proroga della Cigs per 444 dipendenti

Proroga di 12 mesi per la cassa integrazione straordinaria a rotazione nel Gruppo Italcementi. L’accordo è stato siglato ieri al ministero del Lavoro, tra l’azienda, Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil. La cassa riguarderà  al massimo 444 lavoratori a livello nazionale, di cui 150 in Lombardia
Fonte: Corriere della Sera Edizione Bergamo

14.01.15 Caserta, cantiere Policlinico: operai per protesta sulla gru 

In piazza i lavoratori della società  Condotte che stanno realizzando il Policlinico Universitario, infrastruttura da circa 125 milioni di euro i cui lavori sono in ritardo di anni rispetto alla tabelle di marcia e fermi da un mese a causa dei ritardi nei pagamenti da parte della Regione Campania, ente proprietario insieme alla Seconda Università  degli Studi che, invece, è in regola con gli stanziamenti di propria competenza. Un dipendente è salito sii una gru all’interno del cantiere. Sul posto sono intervenuti poliziotti e vigili del fuoco.
Fonte: Cronache di Caserta

Share

Leave a Reply