Matthias Brändle è il nuovo recordman dell’ora

Matthias Brändle è il nuovo recordman dell’ora

Ce l’ha fatta! Matthias Brändle ha battuto il record fatto segnare da Jens Voigt lo scorso 18 settembre, migliorandolo di 737 metri nell’arco dei sessanta minuti in programma. In sella alla sua Scott Plasma 5, ha percorso quasi 260 giri nel velodromo svizzero, per un totale di 51,852 km. Brändle ha soli ventiquattro anni conquista la prova contro le lancette forse più affascinante in assoluto, e riesce nell’impresa umanamente e sportivamente più bella, ossia quella di percorrere più chilometri di Jens Voigt (ritirato dalle corse in questa stagione), il suo “anziano” modello fin da quando era bambino. “Voigt attacca in ogni condizione, combatte e lo fa fino allo sfinimento, anche se non ci sono molte speranze di successo. Questa mentalità è diventata anche il mio marchio di fabbrica”, aveva detto Brändle una settimana fa, alla presentazione della prova. Tra i due ci sono ben 18 anni di differenza, e ora a Brändle viene chiesto di continuare a seguire il suo modello, che per molti versi è ancora distante molto più di sessanta minuti: vogliamo vederlo andare in fuga, a denti stretti, scrivere pagine di storia con fughe memorabili, come ha fatto Voigt, e non arrendersi anche quando non ci sono più speranze. Soprattutto, gli auguriamo tutto questo, affinché qualcun altro potrà dire, un giorno: “Ho deciso di provare perché Matthias Brändle è stato un modello per me”.

Share

Leave a Reply