JPMorgan, attacco hacker: coinvolti i dati di 83 milioni di clienti

JPMorgan, attacco hacker: coinvolti i dati di 83 milioni di clienti

Nuovo attacco hacker alla Banca JPMorgan Chase dopo quello che l’ha vista coinvolta lo scorso luglio. Secondo un portavoce dell’Istituto, che per risorse è uno dei più grandi degli Stati Uniti, la falla nel sistema informatico non avrebbe messo a rischio informazioni sensibili dei suoi clienti, come  codici e password per accedere ai conti, ma avrebbe riguardato indirizzi email, nomi e altre informazioni personali. Secondo il New York Times, che sta seguendo le indagini in corso di svolgimento da parte dell’Fbi, l’attacco sarebbe provenuto dall’Europa, probabilmente dal nostro Paese o da un altro a sud. Sarebbero coinvolte così circa 76 milioni di famiglie e 7 milioni di imprese, anche se dalla JPMorgan ci tengono a precisare che ne in questa occasione ne in quella avvenuta 3 mesi fa un solo dollaro è stato prelevato dai conti dei loro clienti. Ancora non risultano, infatti, movimenti particolari associabili al fatto.

Share

Leave a Reply