IO VOGLIO…Campagna di mobilitazione dentro e oltre l’Università

IO VOGLIO…Campagna di mobilitazione dentro e oltre l’Università

Il Governo Renzi promette invano di far ripartire il lavoro con il Jobs Act e nello stesso tempo riduce nuovamente i fondi per il diritto allo studio e prende di mira gli studenti fuoricorso tramite il Decreto FFO.

La campagna di Link – Coordinamento Universitario “Io Voglio…” vuole mettere al centro della discussione politica il tema della formazione e dell’accesso al mondo del lavoro oggi ostacolato da uno scarso investimento sull’Università e sul diritto allo studio ma anche da innumerevoli titoli e percorsi senza tutele che complicano la vita di milioni di studenti e non, come tirocini e praticantati obbligatori, abilitazioni, corsi di specializzazione, concorsi e corsi di formazione”, dichiara Alberto Campailla, portavoce nazionale di Link-Coordinamento universitario.

“Sono passati i bei tempi in cui se alla domanda ‘Cosa vuoi fare da grande?’ rispondevamo il medico, o l’avvocato, l’insegnante, lo psicologo, l’architetto e ci veniva detto che dovevamo semplicemente impegnarci nello studio per concretizzare i nostri progetti” prosegue Alberto Campailla.

“Non è più così ma abbiamo l’intenzione di ribaltare questo stato di cose. Per far ciò partiamo iniziando con questa campagna un lavoro su tre diversi settori: accesso all’insegnamento, pratica forense e settore dei beni culturali. Tre percorsi che caratterizzati da precarietà ed assenza di tutele.
Vogliamo partire toccando – conclude Campailla di Link- alcuni aspetti materiali e fortemente attuali quali la condizione delle migliaia di studenti che non potranno accedere alle nuove Magistrali abilitanti a numero chiuso previste dal Piano scuola, l’approvazione della convenzione quadro nazionale che consentirà l’anticipo della pratica forense nelle università e l’assenza di tutele nello sconfinato mondo dei professionisti dei beni culturali.”

La campagna proseguirà oltre l’autunno e vedrà come primo lancio la giornata di mobilitazione studentesca del 10 ottobre in cui il coordinamento universitario entrerà in scena per difendere il diritto a un futuro diverso.

Share

Leave a Reply