Ebola, primo contagio negli Stati Uniti

Ebola, primo contagio negli Stati Uniti

Un uomo che ha preso un volo commerciale dalla Liberia, atterrato a Dallas il 20 settembre è stato trovato positivo al virus Ebola. E’ quanto si dichiara dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie lo scorso martedì.

Si tratta del primo caso di contagio negli Stati Uniti e il primo nel quale Ebola è stata diagnosticata al di fuori nel focolaio dell’Africa. L’uomo viaggiava su un aereo passeggeri ed era in visita da parenti. In una conferenza stampa martedì sera i funzionari Ministero della Sanità hanno dichiarato che l’uomo non era malato durante il volo. Questo significa che i passeggeri non sono a rischio contagio, dal momento che l’Ebola diventa trasmissibile solo dopo che i sintomi si sviluppano, come affermano i medici.

Negli Usa ospedali e servizi sanitari si stavano preparando da tempo al possibile contagio. Si sono verificati una serie di falsi allarmi, ma questa volta il caso è reale.

Share

Leave a Reply