Ebola, infermiere positivo ai test preliminari in Texas

Ebola, infermiere positivo ai test preliminari in Texas

Il commissario del Dipartimento dei servizi sanitari del Texas, David Lakey, ha annunciato che “potrebbe essere realtà” il secondo caso di contagio negli Usa e che si sta facendo il possibile per prepararsi alla triste eventualità. Il soggetto in questione sarebbe un operatore sanitario entrato in contatto con Thomas Duncan, il paziente zero morto nel Texas Health Presbyterian Hospital a Dallas dopo aver contratto l’ebola a Monrovia, capitale della Liberia. L’operatore sanitario è risultato positivo ai test preliminari: ha incominciato ad avvertire i primi sintomi del virus venerdì sera ed è stato messo subito in isolamento. Per avere la certezza del contagio, bisognerà attendere i risultati di un secondo test condotto dal Centro di controllo e prevenzione delle malattie di Atlanta.

Share

Leave a Reply