Trattativa Stato-mafia: Napolitano sarà ascoltato come testimone

Trattativa Stato-mafia: Napolitano sarà ascoltato come testimone

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sarà ascoltato come testimone dalla Corte d’assise di Palermo nel processo per la trattativa tra lo Stato e la mafia. Accolta, dunque, la richiesta dei pm avanzata nell’ultima udienza: Napolitano era stato citato come teste lo scorso 17 ottobre e poi il 31 ottobre aveva inviato una lettera alla Corte in cui ribadiva la sua disponibilità a testimoniare a Palermo, spiegando però di non avere nulla da riferire ai fini del processo. “La lettera del Presidente non può essere intesa come sostitutiva della testimonianza del teste” aveva detto il procuratore aggiunto Teresi. Il Capo dello Stato sarà sentito sulla lettera inviata nell’aprile del 2012 all’allora procuratore generale della Cassazione Vitaliano Esposito in cui si esponevano le lamentele dell’ex presidente del Senato Nicola Mancino, oggi imputato nel processo.

Share
Tagged with

Leave a Reply