Spatuzza: “Sono responsabile di 40 omicidi, chiedo perdono”

Spatuzza: “Sono responsabile di 40 omicidi, chiedo perdono”

“Sono responsabile di una quarantina di omicidi, chiedo perdono alla città, alle vittime e ai loro familiari”. Lo ha detto in collegamento video dal carcere il collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza, nel corso dell’udienza a Milano del processo a carico di Marcello Tutino, il presunto basista della strage di via Palestro compiuta da Cosa Nostra il 27 luglio 1993. “Abbiamo fatto cose orribili – ha aggiunto Spatuzza, citato come teste dal pm milanese Paolo Storari – accusare Marcello Tutino è doloroso ma per me è un onore essere qui a testimoniare, anche per giustizia nei confronti dei familiari delle vittime”. Nel corso del collegamento Spatuzza ha spiegato: “Ho deciso di collaborare per fare giustizia, e ora quando vado a letto mi sento onesto e in pace perché tutto quello che posso fare per la legge lo sto facendo, poi mi metto nelle mani di Dio”.

Share

Leave a Reply