Consap, le security private per la sicurezza pubblica

Consap, le security private per la sicurezza pubblica

La professionalità delle security private al servizio della sicurezza pubblica nel convegno Consap/Federpol con il Vice Capo della Polizia Vicario Marangoni ed il Vice Ministro dell’Interno Bubbico. Risorse alternative per la sicurezza in tempo di spending review, questo il tema che verrà trattato nel convegno: “Sicurezza integrata: ricetta possibile in tempi di spending review?”, che si terrà all’Hotel Quirinale di Roma il 25 settembre 2014 alle ore 10,30. L’incontro, organizzato dalla Consap -Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia- in collaborazione con Federpol -la Federazione Italiana degli istituti Privati per le Investigazioni, le Informazioni e la Sicurezza-, propone il confronto fra due categorie: la sicurezza pubblica e quella privata, spesso contrapposte e vuole rappresentare il primo atto di un coinvolgimento della security privata nella sicurezza dei cittadini. Ai lavori parteciperanno, fra gli altri, il Vice Presidente del Senato Maurizio Gasparri di Forza Italia ed il Responsabile della sicurezza del Pd, onorevole Emanuele Fiano.

“I reiterati tagli alla sicurezza – sottolinea il Segretario Generale della Consap Giorgio Innocenzi – incidono sulla percezione di insicurezza dei cittadini; così in tempi di necessaria spending review pubblica, vanno individuate nuove risorse per le attività di intelligence, le prime ad essere pregiudicate da Forze di Polizia ormai condannate ad inseguire l’emergenza. In questo senso le potenzialità dell’attività di monitoraggio sulla criminalità garantite dalle security private possono essere messe al servizio del cittadino vincolandole in un rapporto chiaro di collaborazione che si fondi su una sempre più alta professionalità”. Agatino Napoleone, Presidente di Federpol, federazione rappresentativa di oltre un migliaio di agenzie di investigazioni in tutta Italia, spiega: “Siamo grati alla Consap per questa opportunità, un primo passo per mettere al servizio della sicurezza dei cittadini operatori con risorse ad alta specializzazione che possono ricoprire un ruolo nel contrasto al crimine. Penso ad esempio al bullismo, alla droga, alle frodi assicurative, esportando anche in Italia un modello di sicurezza integrata già sperimentato con successo in Francia e negli Stati Uniti”.

(Fonte: Consap)

Share

Leave a Reply