Iraq, primi raid aerei francesi contro lo Stato Islamico

Iraq, primi raid aerei francesi contro lo Stato Islamico

Dopo gli Usa, anche la Francia ha dato il via ai primi raid aerei nel Nord-Est dell’Iraq. L’Eliseo ha confermato che stamane un primo bombardamento è stato condotto contro un deposito logistico dei terroristi dell’organizzazione Daech e che l’obiettivo è stato “raggiunto ed interamente distrutto”. La Francia darà seguito ad altre operazione nei prossimi giorni, impegnandosi anche con voli di ricognizione e fornendo armi ai combattenti curdi. Intanto il presidente Usa Obama plaude l’intervento francese contro i miliziani dell’Is e attende di parlare alle Nazioni Unite la prossima settimana. Infatti, il tema centrale della prossima Assemblea Generale dell’Onu sarà proprio la lotta allo Stato Islamico. In serata è previsto un primo vertice del Consiglio di Sicurezza, al quale parteciperanno il segretario di Stato americano John Kerry e Federica Mogherini, prossima Lady Pesc.

L’Isis non resta a guardare: sul web è circolata addirittura la notizia che i militanti dello Stato Islamico siano pronti a diffondere il virus dell’Ebola negli Stati Uniti e negli altri Paesi della coalizione.

Share

Leave a Reply