Gargano, Galletti in Puglia: “Basta morti, giovedì il tavolo tecnico”

Gargano, Galletti in Puglia: “Basta morti, giovedì il tavolo tecnico”

“Credo che ci siano tutte le condizioni, da quello che ho potuto vedere, per dichiarare lo stato d’emergenza”. Così il Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti commenta quello che ha visto nelle zone alluvionate del Gargano. Dopo un sopralluogo con i Vigili del Fuoco, si è soffermato sulla necessità di porre fine alla conta dei morti che di volta in volta strazia il nostro Paese, bersaglio sempre più frequente di alluvioni. Annunciato per questo giovedì, dopo un colloquio privato con il governatore Nichi Vendola, anche un tavolo tecnico a Roma per fare il punto della situazione e studiare quegli interventi atti a prevenire calamità future.

Continua intanto la conta dei danni. Dopo il ritrovamento del cadavere del 70enne disperso, i soccorritori si stanno dedicando a liberare le strade intasate da detriti e fango per poter raggiungere quei comuni ancora parzialmente isolati e bisognosi di aiuti. Drammatica la situazione dell’agricoltura, con vigneti e coltivazioni completamenti distrutti o sommersi. Si parla di 60 milioni di euro di danni secondo la Coldiretti, con una perdita di oltre il 30% della produzione di pomodori e uva da vino.

Share

Leave a Reply