Fiumicino, allarme bomba sul volo Ginevra-Beirut

Fiumicino, allarme bomba sul volo Ginevra-Beirut

Allarme bomba questo pomeriggio sul volo ME214 partito da Ginevra e diretto a Beirut, in Libano. L’aereo di linea, un A320 della compagnia aerea libanese Mea (Middle East Airlines) con a bordo 118 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio, è stato fatto atterrare all’Aeroporto di Fiumicino scortato dai caccia dell’Aeronautica militare. Al momento si trova in una zona isolata dell’aeroporto, separato dalle altre piste tramite un cordone di sicurezza. Al termine dei controlli non è stato ritrovato alcun esplosivo a bordo, ma molti voli in partenza dall’aeroporto hanno subito ritardi. L’allarme è scattato in seguito al ritrovamento da parte degli assistenti di volo di un bagaglio non appartenente a nessuno dei passeggeri. Inoltre, in tarda mattinata, era rimbalzata dalla Svizzera una segnalazione che sosteneva ci fosse un ordigno su un volo della Middle East Airlines. Dopo le attente valutazioni, il comandante del volo ME214 ha dato l’allarme mettendosi in contatto con l’aeroporto Leonardo Da Vinci. I caccia intercettori dell’aeronautica militare italiana si sono alzati in volo non appena giunta la notizia e hanno affiancato l’aereo fino alla fase di atterraggio. Nel corso del volo hanno infranto anche il muro del suono, il boato che ne consegue è stato avvertito in almeno tre Provincie e in tutta la Capitale.

Share
Tagged with

Leave a Reply