Filippine, paura per il vulcano Mayon. Allontanate 24mila persone

Filippine, paura per il vulcano Mayon. Allontanate 24mila persone

Torna l’attenzione sul Monte Mayon, il vulcano più attivo delle Filippine. Il Philippine Institute of Volcanology and Seismology ha diramato l’allerta per “eruzione pericolosa”. Per questioni di sicurezza sono state evacuate dall’area 24mila persone. 

In pochi giorni le emissioni di cenere e lava sono quadruplicate e allo stesso tempo è aumentata l’attività sismica. L’eruzione più intensa è prevista nelle prossime settimane.

“Al momento l’attività consiste nell’emissione di lava, che fluisce lungo i pendii. Se dovesse verificarsi un’esplosione, tutti i versanti sono a rischio” hanno dichiarato dall’Istituto. Sembra che oltre ai frammenti il vulcano e alla lingua di lava, sono ben visibili rocce molto grandi che rotolano giù dai versanti.

Renato Solidum, che monitora il vulcano dall’agenzia governativa, afferma che in caso di esplosione tutti i versanti del monte sono a rischio.

Share

Leave a Reply