F1: Hamilton vince, Alonso entusiasma

F1: Hamilton vince, Alonso entusiasma

E’ stata una domenica di motori oltre che di calcio. In scena il Gran Premio di Singapore, uno dei più affascinanti della stagione di Formula 1. Corso in notturna, ha visto riaprirsi il campionato grazie al vero colpo di scena del giro 15: la macchina di Rosberg si ferma e il tedesco non può continuare. Hamilton ha così la grande occasione di rosicchiare punti al collega e compagno di scuderia e non la fallisce: vince, certo non senza patemi d’animo. Si poteva pensare ad una gara facile per l’inglese, ma così non è stato: alle sue spalle hanno dato battaglia le due Red Bull di Vettel e Ricciardo insieme alla rossa di Alonso, protagonista di un’ottima gara e, secondo lui, sfavorito dall’ingresso della safety car che gli è costata il podio finale. A punti anche Massa, quinto, e Raikkonen, ottavo. Entusiasta del risultato Vettel, al miglior piazzamento stagionale dopo anni di trionfi, ma che dimostra il feeling particolare del tedesco con questo circuito. Da sottolineare il caldo e l’umidità, che a detta di molti piloti avrebbe condizionato la gara, con prestazioni particolari delle vetture e dei piloti stessi: la graduatoria finale segue in grandi linee il copione dell’intera stagione, ma alcuni exploit e un distacco tra primi e ultimi molto più basso del solito fanno ben sperare chi ricerca maggiore equilibrio e maggiore spettacolo, auspicandosi che tutto ciò non sia da imputare soltanto al clima. Hamilton vola così in testa al campionato, con 241 punti contro i 238 dell’amico Rosberg.

Share

Leave a Reply