Ebola, Lo Spallanzani è la struttura di riferimento in Italia

Ebola, Lo Spallanzani è la struttura di riferimento in Italia

I rischi della estensione della epidemia del virus Ebola, che quotidianamente miete centinaia di  vittime in Africa, sono in Italia altamente improbabili ma non impossibili.  Il nostro Paese dispone di una capacità di risposta rapida del Ministero della Salute in grado di dare indicazioni tempestive e  scientificamente corrette e di una serie di strutture. Dopo la recente visita del Presidente Nicola Zingaretti all ’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”, il Commissario Straordinario Valerio FabioAlberti e il Direttore Scientifico Giuseppe Ippolito hanno accompagnato il Presidente della Regione a visitare il centro di isolamento costruito dalla Protezione Civile. “E’ un importante momento di riorganizzazione – ha dichiarato Alberti all’apertura dell’incontro – una occasione di rilancio del ‘Polo scientifico romano’ che porterà ulteriori risultati di qualità e sviluppo dei singoli Istituti”. Lo Spallanzani è la struttura di riferimento nazionale ed internazionale per il virus Ebola. In questi giorni è stato attivato il laboratorio mobile coordinato dagli esperti dell’Istituto a Foya in Liberia con il finanziamento della Commissione Europea  e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dopo che l’Istituto ha già attivato nei mesi scorsi laboratori in Guinea e in Sierra Leone. Dal 22 settembre scorso lo Spallanzani gestisce i Corsi di formazione sulla malattia da virus Ebola rivolti ai medici di tutti i servizi di Pronto Soccorso del Lazio, l’avvio di un percorso per definire la gestione dei pazienti con patologie infettive che arrivano in pronto soccorso. Lo Spallanzani ha un ruolo storico per affrontare tutte le patologie infettive e svolge funzioni cruciali in occasioni di epidemie o emergenze sanitarie.“Rispondere in tempi rapidi – ha sottolineato Giuseppe Ippolito, Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) – alle richieste di diagnosi, assistenza e formazione degli operatori è possibile grazie al costante investimento di energie e risorse nella clinica, nella ricerca e nei modelli organizzativi, oltre a grande dedizione e spirito di appartenenza di tutto il personale”.Lo Spallanzani – ha detto Zingaretti- è una delle punte di diamante del cambiamento del sistema sanitario che abbiamo in atto. E’ il perno del sistema di risposta agli eventi infettivi per il Lazio ed il Paese, e per la comunità internazionale”.

Franco Greco

Share

Leave a Reply