Ebola, cresce il numero delle vittime. Oms: “Epidemia senza precedenti”

Ebola, cresce il numero delle vittime. Oms: “Epidemia senza precedenti”

“Un’epidemia che non ha precedenti in tempi moderni”. Così un rapporto dell’Oms (l’Organizzazione Mondiale della Sanità) giunto da Ginevra apostrofa l’epidemia di ebola che tiene sotto scacco tutto il Nord Africa. Sale a oltre 2.500 morti il bilancio provvisorio, con oltre 5mila infettati e con la Liberia tra i Paesi più colpiti. Numeri che spaventano e che sono destinati a crescere. Alla presentazione del rapporto, Bruce Aylward, assistente del direttore generale dell’Oms, ha detto che i 20mila casi di contagio previsti in passato non sembrano più così tanti ad oggi e che potrebbero essere superati, ma ha voluto precisare come si potrebbe restare in stime di decine di migliaia con interventi più veloci e mirati. Impressionante è stato definito lo sforzo dei Paesi maggiormente nell’occhio del ciclone, come Liberia, Sierra Leone, Nigeria e Guinea, ma tali sforzi potrebbero non bastare se non integrati da altri aiuti. Atteso per giovedì il lancio a New York di una ‘coalizione per la risposta globale’ al virus.

Gli Stati Uniti intanto sono pronti ad inviare tremila militari in Africa per fornire sostegno militare e logistico nell’isolare i malati, fornendo altri letti e altre strutture, con base operativa a Monrovia, in Liberia. Sale il numero anche dei contagi tra il personale sanitario che sta prestando il proprio aiuto alle vittime, con circa 300 tra infermieri, medici e altro staff, che hanno contratto il virus, la metà dei quali è già deceduta.

Share
Tagged with

Leave a Reply