Champions, che Roma!

Champions, che Roma!

Con i risultati di ieri sera si è conclusa la 1° giornata della Champions League 2014/2015. Dopo le prime 8 partite di martedì, ieri sono scesi in campo i quattro gironi rimanenti. Iniziamo dal Gruppo E, quello dell’altra italiana impegnata nella competizione, la Roma. Gli uomini di Rudi Garcia spazzano via ogni velleità dei russi del CSKA Mosca con 5 reti, di cui quattro nella prima mezzora, impreziosendo così il ritorno a giocarsi la coppa dalle grandi orecchie davanti un Olimpico da brividi. A segno Iturbe (uscito poi per infortunio), doppio Gervinho, Maicon e Florenzi, quest’ultimo con la complicità di un tocco del difensore moscovita Ignashevitch. Nello stesso girone, il Bayern Monaco regola con un gol di Jerome Boateng al novantesimo il Manchester City. Nel Gruppo F, il PSG non va l’oltre l’1 a 1 in casa dell’Ajax, regalando così il momentaneo primato solitario al Barcellona di Luis Enrique che svolge la pratica Apoel Nicosia con un lavoro di ordinaria amministrazione: 1 a 0 con la squadra baby. Nel Gruppo G due pareggi, entrambi con il risultato di 1 a 1, tra Chelsea e Schalke 04 e tra Maribor e Sporting CP: gli uomini di Mourinho perdono così l’occasione di fare il primo allungo in un girone che probabilmente pensava di finire a punteggio pieno. A conclusione della notte di Champions, il pareggio a reti inviolate tra il mattatore del Napoli, l’Athletic Bilbao, e gli ucraini dello Shakhtar Donetsk, e il roboante 6 a 0 con cui il Porto asfalta il piccolo Bate Borisov, società bielorussa.

Share

Leave a Reply