Caso Schwazer, la Kostner non si presenta in procura

Caso Schwazer, la Kostner non si presenta in procura

Carolina Kostner si è fatta attendere invano questa mattina nella Procura Antidoping, dove era attesa per le ore 10.30. La pattinatrice azzurra era stata convocata per rispondere degli articoli 2.8 e 3.3 delle Norme Sportive Antidoping, riguardo la sua presunta complicità e copertura relativa al caso di Alex Schwazer, trovato positivo alla vigilia delle Olimpiadi di Londra 2012 e conseguentemente squalificato per 3 anni e 6 mesi. Chiaro il comunicato apparso sul sito del Coni in merito alla sua assenza: “L’Ufficio di Procura Antidoping comunica che l’atleta Carolina Kostner non si è presentata all’odierna audizione, come anticipato dal suo legale con e-mail inviata in data odierna. Pertanto, alla luce della documentazione acquisita ed in corso di acquisizione, anche presso organismi internazionali, questo Ufficio si riserva di disporre una seconda e ultima audizione della sgn.ra Carolina Kostner”.

Secca la risposta del legale di Schwazer riguardo il coinvolgimento della pattinatrice azzurra nel caso che coinvolge il suo assistito: “Carolina Kostner non c’entra assolutamente nulla con la vicenda. Si tratta di una campagna mediatica indegna.” L’avvocato Gerhard Brandstaetter ha concluso sottolineando lo spiacevole trattamento che l’ex marciatore continua a ricevere e annunciando una conferenza stampa al termine dei procedimenti giudiziari.

Giacomo Pesci

Share

Leave a Reply