Bonanni lascia la guida della Cisl. Forse arriva una donna, Annamaria Furlan

Bonanni lascia la guida della Cisl. Forse arriva una donna, Annamaria Furlan

Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, domani annuncerà agli organismi dirigenti l’addio alla guida del sindacato. Le dimissioni sono già state formalizzate e inviate all’esecutivo della confederazione. La scadenza del mandato era fissata per il 2015, all’età di 66 anni, ma i tempi dell’operazione sarebbero stati accelerati . Proprio in uno dei momenti più importanti e più difficili per la vita del nostro Paese, con i sindacati sotto tiro da parte del governo, non ‘ facilmnente c comprensibile questa scelta,  improvvisa dicono alcuni esponenti della Cisl. Improvvisa anche per i dirigenti di Cgl e Uil, anche alla luce dei continui contatti tenuti in questi giorni per organizzare una risposta unitaria alle decisioni del governo in merito alla riforma del mercato del lavoro.. Sarà Bonanni a dare le spiegazioni per questa sua scelta.. Pare comunque che nella Confederazione era stato fatto circolarea un documento di un gruppo di dirigenti sindacali che metteva pesantemente in discussione l’operato del segretario. In pole per la successione Annamaria Furlan che a giugno era stata nominata segretario generale aggiunto.  “E’ una scelta –aveva detto Bonanni-quella di Annamaria Furlan per dare più forza e continuità alla gestione dell’organizzazione   nel modo più equilibrato possibile ed in piena unità interna. Furlan è la persona giusta che con il suo comportamento coerente ed il suo lavoro di questi anni rappresenta la garanzia di una continuità dell’azione politica e sindacale della Cisl”. Così aveva detto ma evidentemente  nella Cisl  c’è chi dissente. Il segretario generale spiegare le motivazioni della sua decisione in una intervista che rilascerà domani ad Avvenire.

Annamaria Furlan  che dovrebbe diventare il nuovo segretario generale  ha cinquantasei anni,ha iniziato la sua attività sindacale nel 1980 come delegata del Silulap, la categoria Cisl dei lavoratori postali di cui poi è divenuta Segretaria provinciale e regionale. Successivamente Furlan ha guidato la Cisl di Genova e la Cisl regionale della Liguria. Dal 2002 è Segretario Confederale della Cisl dove si occupa del settore terziario e servizi, che comprende: commercio, turismo, banche, assicurazioni, telecomunicazioni, spettacolo, editoria, trasporti, poste, authority, politiche agroalimentari ed energetiche.

Share

Leave a Reply